Archivio | PDC2008 RSS for this section

PDC2008 is over

L’edizione 2008  di PDC è volata via, anche troppo velocemente forse.

Il simposio sui cloud service di Gianpaolo Carraro ed Eugenio Pace di oggi ha aggiunto nuova chiarezza alla visione del cloud computing annunciata da Microsoft. Tutto è molto più chiaro ora, se solo fosse stato Carraro a tenere una keynote …

Ora mi metto in viaggio per l’aereoporto, dove continuerò il mio viaggio americano.

Ok, Azure è meraviglioso

Ci sono voluti due giorni per capire qualcosa di più dalle keynote meno intense della mia personale storia di PDC (2000, 2003 e 2005).
Nelle sessioni del pomeriggio del secondo giorno credo di avere finalmente compreso la maginificenza e complessità di Windows Azure, il sistema su cui vorrei iniziare subito a portare le mie applicazioni.

image

Non provo nemmeno a descrivere cosa è Azure, ci sono be altri blog che hanno ben commentato la scommessa sul futuro di Microsoft.

Don Box to the rescue?

Secondo giorno di PDC.

Dopo l’annuncio di Windows Azure e lo spostamento di Microsoft verso il cloud, messaggio tanto importante quanto sommesso ed inadatto è stato il tono, la seconda giornata inizia con la presentazione di Windows 7 e di una serie di interessanti features, a patto che siate utenti home o ISV che hanno nel consumer il loro principale mercato.

Ora Don Box è l’unica speranza per ottenere chiarezza su Azure ed il futuro? Boh.

Domani si parte

Domani parto per Los Angeles per partecipare a PDC 2008 che inizia domenica i partecipanti alla PreConference. Io seguirò la PreCon su WPF.

Il rapido volo da Venezia – Francoforte – Los Angeles complessivamente durerà dalle 7:10 alle 24:00 circa. A Los Angeles saranno le 15 ma poco importa …

I’m going to PDC 2008

Blog Bling BrainAvrò la fortuna di partecipare al prossimo PDC 2008 e proprio oggi mi sono registrato.

Dopo i molti dubbi ed un insolito scetticismo mi sono convinto che l’utilità dell’evento sarà di gran lunga superiore al costo (non indifferente nonostante il cambio favorevole) sommato al rischio di partecipare ad un evento riparatore (PDC 2007).

Sapere che Don Box è coinvolto nella scelta di circa un quarto delle sessioni di questo PDC sicuramente mi ha convinto che la rilevanza di questa edizione, tanto attesa quanto travagliata, sarà eccezionale. Speriamo bene.

PDC parla al cervello dei partecipanti ma anche al cuore ed alla pancia (e non parlo del meraviglioso catering).  La componente emotiva ed irrazionale è presente e la grandiosità dell’evento la alimenta.
La keynote con Ray Ozzie sarà un grande cambiamento, già avvenuto nella realtà con la recente uscita di Bill Gates ma non ancora "ufficializzato" nella storia del più importante evento Microsoft rivolto agli sviluppatori .

PDC 2008, prime informazioni

Sono stati annunciati i primi dettagli riguardo alla Professional Developer Conference 2008, che si terrà a Los Angeles dal 26 al 30 Ottobre 2008.

Su http://www.microsoftpdc.com si può già vedere una lista preliminare delle sessioni previste per l’edizione 2008 della più importante conferenza per sviluppatori in ambiente Microsoft.

Gli argomenti sono invitanti, si parlerà di Windows 7 e dei servizi Live.
Però il mio crescente scetticismo (a mia discolpa faccio notare che sono tra chi si è appassionato a WinFS, ObjectSpaces, MBF, tutte vittime da PDC) mi porta a valutarne i contenuti soppesando la (remota) possibilità che si tratti di una PDC riparatrice per la rocambolesca cancellazione dell’edizione 2007 oppure che sia pensata con un intento più politico che un intrinseco contenuto tecnico. Aspetto di sentire qualche parere informato da parte degli MVP italiani.

Sarà anche la prima PDC di Microsoft 2.0 senza Bill Gates.

PDC 2008

Dopo la cancellazione improvvisa di PDC 2007, Microsoft annuncia le date della prossima Professional Developer Conference 2008, a fine ottobre 2008 sempre a Los Angeles (non potevano cambiare, tipo San Francisco o New Orleans?).

Maggiori informazioni qui e qui. Quali tecnologie saranno al centro di questo PDC?