Archive | aprile 2011

PowerPoint via ServiceBus

Una delle ultime novità di aKite è l’integrazione del digital signage nella gestione del negozio e della catena.
Supportiamo i player di Web Signage (by EdisonWeb)  tramite i loro web services.

L’utente del digital signage in aKite decide il palinsesto e dove (quali player in quali negozi) questo viene mostrato. In pratica inserisce dei video o immagini preesistenti (ad es. una pubblicità) o anche creati “al momento” unendo i dati presenti in aKite (le schede prodotto) con un disegno/modello per promuovere singoli prodotti ed offferte.

Una nostra esigenza era quella di fornire all’utente finale di aKite, il singolo negoziante o il responsabile di un’organizzazione più vasta, uno strumento visivamente ricco per creare dei disegni/modelli in completa autonomia ed esprimere lo stile particolare del negozio/catena.

image

Abbiamo deciso di usare Microsoft PowerPoint come editor grafico per creare disegni/modelli, con animazioni, transizioni ed effetti visivi evoluti. Inserendo dei semplici <tag> nelle presentazioni PowerPoint si indicano i segnaposti/placeholder in cui sostituire i dati provenienti da aKite.
Il disegno/modello realizzato dall’utente finale deve essere unito ai dati e ottenere un’immagine statica o un video: operazione potenzialmente onerosa se si decide di realizzare un video HD! Se nel palinsesto si inseriscono decine (o centinaia) di prodotti da promuovere le risorse sono ancora più sfruttate.
Con il beneficio di delocalizzare la produzione, parallela e massiva dei contenuti e, per mantenere il TCO sempre il più basso possibile, non richiedere la presenza di PowerPoint sul client spostiamo l’elaborazione su alcuni computer remoti che tramite Windows Azure App Fabric ServiceBus Message Queue (le Message Queue sono ancora in beta) ricevono il disegno/modello PowerPoint, uniscono i dati dei prodotti da aKite, realizzano i video HD o le immagini e caricano il risultato su Azure Storage, pronti per essere notificati a Web Signage dai web services aKite e distribuiti via Azure CDN.